Ulivi Secolari – Piccola fiera dell’Olio

All’interno dell’ampio programma artistico abbiamo voluto inserire – in piccolo per questa prima edizione – un’area dedicata all’eccellenza del nostro territorio, al nostro genius loci, capace di parlarne anche a chi non lo conosce a fondo: Ulivi Secolari – Piccola fiera dell’olio è la proposta di Secolare Festival pensata e realizzata insieme all’Assessorato allo Sviluppo Economico e alle Attività Produttive del Comune di Corato, per connettere arte e territorio, saper esprimere e saper fare, performance e lavoro.

Orgogliosi di essere riconosciuti per la cultivar autoctona, noi coratini abbiamo da sempre instaurato con questo albero un rapporto profondo e duraturo – secolare: i nostri padri ne riconoscevano gli usi, non solo gastronomici, ma anche curativi e quasi terapeutici. L’olio ha sempre fatto parte della nostra quotidianità e della nostra alimentazione e non poteva mancare in un festival dedicato proprio alla rivalorizzazione del territorio.
La Piccola fiera dell’olio sarà animata da cinque aziende agricole che, ogni giorno, cercano di portare l’eccellenza dei prodotti pugliesi in Italia e nel mondo. Questo progetto si inserisce appieno nella prospettiva delle politiche locali e territoriali per la rivalorizzazione del territorio e della produzione contadina.

Ma perché proprio l’olio?

Innanzitutto per l’esemplare di ulivo millenario che si erge – con la sua circonferenza di 7,90 metri per un’altezza paragonabile a un palazzo di tre piani – nel territorio nord-barese, all’interno del Parco dell’Alta Murgia, a pochi passi da dove si terrà il Secolare Festival. Un evidente simbolo del legame che i pugliesi hanno nei confronti della terra che dona loro frutti e che, nel tempo, è diventato uno dei principali pilastri dell’economia della città. Anch’esso è secolare: difficile ancora inserirlo in un arco temporale, anche se si tratta, molto probabilmente, del progenitore della varietà di olio di cultivar coratina.

Presenti in entrambe le giornate saranno le aziende produttrici di olio extra vergine, tutte coratine, per una degustazione dei sentori della Puglia:

  • Lamacupa, realtà che, dal 2019, mette a disposizione di tutti l’unicità del proprio olio.
  • Tenuta Apulia, nata nel 2019 dal progetto di due fratelli che, attraverso l’impiego di pratiche agricole sostenibili, difendono l’equilibrio naturale, riducendo l’impatto ambientale nella produzione dell’olio coratina.
  • Oculis Terrae, della Tenuta Mistrulli, che propone il tradizionale olio extra vergine in una veste nuova ed elegante, per rendere più appetibile, anche all’estero, il consumo di una eccellenza coratina.
  • Azienda Agricola Tarricone, col suo Olio Saecularis, porta avanti la mission nata tra i banchi di università: produrre un olio extravergine di oliva a zero residui di pesticidi in maniera ecosostenibile ed ecocompatibile.
  • Gocce d’Evo che, da tre generazioni produce olio secondo la tradizione familiare, così da garantire un prodotto unico e riconoscibile.

Un viaggio nel territorio e nella tradizione, che non si svolgerà solo attraverso i suoni e le esperienze, ma anche attraverso i profumi e i sapori tipici del luogo che ci ospiterà.
Racchiusi in un panorama suggestivo, ai piedi degli spazi aperti del Parco dell’Alta Murgia e della maestosità del Castel del Monte, con Secolare Festival viveremo due giorni dedicati alla magia della musica. A suggellare il rapporto uomo-natura, un ambiente ricco di simboli della Puglia e della macchia mediterranea, culla della civiltà: siti archeologici, grotte carsiche, tratturi della transumanza, jazzi, chiese rupestri, boschi di querce e, soprattutto, ulivi.

Atemporalità, eternità e ciclicità: alcuni dei significati che si possono dare al termine “secolare”. Un nome che implica non solo la dimensione temporale, ma anche quella della ricorsività degli eventi, dell’unione profonda che c’è tra gli uomini di ogni era, i luoghi di ogni dove e i tempi di ogni momento.

I put a spell on you…

Acquista i tuoi biglietti!